Oggi

Oggi ultimo giorno di lavoro, almeno spero…
Oggi ultimo giorno per pagare le rate della spazzatura e del canone.
Poi alla ricerca di un libro per le vacanze e gioco polpetta ad oltranza che c’è un sacco di tempo da recuperare.

Annunci

Sangue cattivo

La leggenda narra che polpymamma non venga mai punta dalle zanzare grazie al suo cattivissimo sangue, naturale conseguenza del suo essere cattiva e cinica.

Ma sta sera una zanzara mi ha morso e mentre accadeva il prodigio polpy papà estasiato “si vede che stai diventando più buona!”

“MAI!! Non diciamo scemenze e’ impossibile che io diventi buona!”

……

Consiglio cercasi

Come al solito oggi esco tardi dal lavoro, mi scapicollo a casa che stava per diluviare ed avevo le lenzuola stese, nel tragitto recupero polpetta ed ogni previsione di commissioni va a monte.

E mi viene un po’ di nervoso, per la stanchezza ed il caldoinsopportabile di 8 ore nel forno con le gambe che cuociono vicino al pc e mi rosicchio.

Sono settimane che mi mangio le mani in modo disperato, ok lo smettere di fumare, ma posso sempre ricominciare eh! Così non mi posso vedere, ma non risco a togliermi le mani di bocca . Consigli??

Nottedi sogni intricati quelli che fai fatica a far scorrere via quelli che lo sai bene che il tuo inconscio sta facendo le capriole e tu gli dici ehi tu inconscio ma guarda che non sei più un ragazzino datti una calmata che se no rimani incriccato ma lui non ti ascolta.

Dovrei fare il balletto del venerdì ma sono sfinita e poi la polpetta si lamenterebbe che non lo faccio bene.

Allora una super colazione che chiudi gli occhi e non sei vista cemento colorato , ma c’è il mare la sabbia la felpa sul costume che al mattino presto fa freddo.

Vado devo scavare una buca enorme ed poi fare un castello di sabbia  gigantisSimo che “mamma deve essere talmente grande che ci posso entrare” e capisco che forse una laurea in architettura si poteva fare.

 

 

Sovrapposizioni

Mi piacciono le cose semplici, uno strato solo. Niente abbigliamento a cipolla che sarà anche comodo ma fa vecchia befana e poi fa sudare.

Meglio un trolley con 12 cambi dietro, basta una cabina del telefono come Superman e si cambia pelle.

Eppure ci ricasco sempre, stratifico, in casa, ivestiti, le ansie con le gioie, i pensieri le paure e poi arrivano giorni in cui devo ricominciare a semplificare che se no mi prendono gli attacchi di panico, le allergie il torcicollo …

Cosi bisogna esorcizzare e che c’è di meglio di un libro nuovo con una copertina arancione che fa tanta allegria ed e’ meno carico del rosso che e’ la mia passione più equilibrato e forse e’ tutta li la chiave.

Ridarella

Ieri dopo una settimana di panico e lavoro senza senso per finire un ordine mostruoso ( decisamente al di sopra della nostra portata , siamo azienda piccola e non ben attrezzata quindi mazzo triplo!) finalmente dopo aver augurato un nice trip all’autista danese forse sfiniti dal caldo o dai fumi della ceralacca ci e’ presa la ridarola. Così irrefrenabile  che nemmeno riuscivamo a rispondere al telefono.  Mettici anche che avevamo una comitiva dibrasiliani in visita, fuori come bapersone meno di 10 persone che facevano casino come fossero 50 adolescenti in gita scolastica ed alla finerierano pure un po’ brilli e c’era una pazza che scappava dal gruppo a far foto a qualunque cosale passasse davanti e noi ridevamo..

Oggi si ricomincia  non ho la minima idea Di come fare ad arrivare a sta sera.

 

Sprint finale

Lunedì. Dell’ultima settimana di lavoro.

Sono a pezzi non so se ce la faro’ quello che mi aspetta nei prossimi 5 giorni e inferno.

So già che alla fine lunedì 30 mi toccherà fare una capatina lo stesso, il 31 mio dispiace container o non container in partenza, cazzi e mazzi di nordici che tanto loro hanno da poco fatto il mega ponte per la festa di mezza estate io non ci sono.

Ho promesso alla polpetta il super parco acquatico con la zia sarebbe il top, ma e’ ancora da valutare, ma noi a meno di tromba d’aria si va.

E poi ieri mi ha tel la mia amica S. dalla Toscana e mi dice “Che fate, venite?”

Verrei come se verrei ancor più che la polpetta ne sta facendo una malattia su sta storia del campeggio ma el dinero che manca…

” ma va voi venite, al massimo si butta la tendina nella nostra piazzola anche solo qualche giorno!” e mi si aprono scenari idilliaci di una polpymamma al mare…

Comunque adesso concentrazione che devo iniziare bene la settimana, mi fate compagnia?

20120723-074456.jpg

Sogni mare e colazione

Mi sono svegliata e per un attimo ho creduto di essere al mare  forse stavo ancora sognando…

Apro la finestra trovavo un bel cielo grigio ed aria frizzantina, ok direi che non sono al mare e che nemmeno la piscina e’ un’opzione papabile.

Mi avventuro  in sala e faccio l’occhiolino all’asse da stiro lui si illude io scappo, illuso!

Allora vado a tormentare la polpetta che dopo non poca resistenza si sveglia e mi raggiunge in cucina dive non c’ e ne latte, ne succo ne alcun che per la colazione, avrei dovuto comprarlo ieri sera ma ho avuto un vuoto di memoria…

Piano B che bisogna sempre averlo un piano B .

Ci vestiamo carine , e ce ne andiamo nel nostro bar preferito ci sediamo nel dehor  e ci godiamo una colazione con i fiocchi a detta della polpetta  e rilassante a detta mia!

Non e’ come farla in riva al mare ma già si inizia meglio la giornata!