Good morning!

Ora 4,30 del mattino

Pat pat manina polpetta sulla mia gamba , in automatico le faccio spazio per salire sul letto nemmeno apro un occhio.

Ore 5,20

PORCAPU%%** polpetta fila nel tuo letto!!!

( polpetta assesta un colpo secco sulnaso di polpy papà  che si alza incazzato come una iena)

Ore 6

Ok facciamo finta che sia una bella Giornatina, che io non siasveglia da 2 ore , ora mi alzo e sarà tutto meraviglioso.

 

Ore 7

Ok io vado che ti ricordi vero oggi sono via tutto il giorno?

Un’affranta polpymamma che pensa che no non se lo ricordava o meglio non aveva realizzato che doveva organizzarsi per il pranzo ed ora si angoscia che nemmeno una fettina di prosciutto si e’ comprata ieri sera, anzi ieri sera ha proprio dribblato la spesa.

Ok, le opzioni sono due o mi invitano a rimanere a mangiare a lavoro se fanno il continuato, ma la vedo difficile oppure alla mezza mi scapicollo al centro commerciale di fronte a casa ed approfitto pure di mezz’ora d’aria condizionata e mi compro qualcosa.

Ora mondo schifo perché la polpy non si alza che sta mattina la devo portare io dalla nonna?

Buongiorno mondo!

Annunci

Assicurazione

Settimana scorsa abbiamo , io mio padre, mia sorella , fatto un casino.

Lo fai tu, lo faccio io…sono rimasta senza assicurazione della mia macchina.

Si lo so avrei dovuto pagarli io, ma adesso non potevo anche se mi fossi ricordata, ho detto va beh la blocchiamo ed aspettiamo tempi migliori.

Polpy papà mi ha offerto la sua macchina che pero’ non passa dal vialetto del cortile al lavoro senza graffiarsi e mi sarei uccisa piuttosto.

Quindi sono stata da venerdì appiedata ed e’ stato tragico, manco mi avessero tagliato una gamba.
Nemmeno sono potuta andare da mia mamma, ok a questo rimedio domani, ma insomma ho dovuto chiedere alla mia collega di passare a prendermi al mattino e riportarmi a mezzogiorno, al pomeriggio tutti in gita a portare la mamma al lavoro…

Ora sono di nuovo motorizzata ma urge avere una macchina mia con assicurazione mia, magari non da strozzinaggio come questa annuale che sto casino ogni 6 mesi mi distrugge.

Oppure…. Motorino, anche se a parte me nessuno e’ d’accordo una bella Vespa per andare al lavoro sarebbe figo!!

Giornata rally

Oggi non so se ne esco viva…

Devo portare la polpetta ad un compleanno di una sua amica a 40 km da casa.
D’accordo con la mamma della festeggiata la polpy come l’anno scorso arriverà presto e darà una mano ad allestire il party.

Io uscirò dal lavoro a pranzo ( seeee pranzo oggi cucù!) recupero volante della polpy consegna polpy alla festa e rientro in ufficio spero in orario.
Alle sei corsa al recupero.

Lei già regna che sarà l’unica senza mamma alla festa, io già rodo perché cazzo la festa di sabato no??! Pero sono l’unica mamma che lavora, anzi no ma l’altra e’ padrona della ditta col marito quindi orari molto più elastici.

Il regalo l’ho preso, ieri di corsa, ma giuro che se appena la polpy apre gli occhi prova anche solo a farmi sentire in colpa perché “mammina sei solo tu che lavori” io oggi la lascio dalla nonna…

Di strade e di ansie

Non vado da mia mamma da una settimana, male molto male…

Domani devo rimediare…

La bronchite o chi per essa mi ha messo ko, ridatemi i polmoni…

Sono 75 ore che non fumo e…non dico nulla che e’ meglio…

Ci sono 20 genitori testa di mela marcia che pensano che i loro stronzissimi 8 euri siano superflui per l’organizzazione della festa di fine anno…

Di notte, precisamente verso le 4,30 mi sveglio in preda alla tachicardia e all’ansia…

Quando pensi di camminare su strade conosciute capita di trovarsi all’improvviso su un ponte sospeso su un corso d’acqua sconosciuto e quantomeno viene un po’ di smarrimento, in fondo non si riesce a capire a quale svincolo e’ stato l’errore.

Così un po’ fuori fase ,anzi del tutto fuori fase…

La cosa più bella che potrebbe capitare domani sarebbe un black out dei computer al lavoro…

Polpymamma va in campagna

Tutto e’ nato per gioco.
Un’amica mi dice di andare con lei dalla suocera a raccogliere due fragole e due ciliegie.

Il tutto si e’ trasformato in un impegno bisettimanale, lavoro di ore nel frutteto e nell’orto, come premio frutta e verdura gratis ( a parte il sudore della fronte, che ora mi spiego come mai certa frutta costì tanto…).

Stanchezza disumana, per fortuna la suddetta suocera abita in faccia a dove lavoro io così la mia amica viene su con figlia sua e mia loro giocano ehm mangiano ciliegie e fragole fino a crepare noi lavoriamo.

Mi piace, se penso poi che la polpy non era mai stata in un orto, e’ divertente ed istruttivo.
torniamo a casa ad ore indecenti, mangiamo ad ore anche peggio.

Ovviamente mi sono ammalata a causa colpo d’aria su polpymamma sudata e stanca morta 😓

Ovviamente il tutto al netto di riunioni a scuola, lavoro da miniera, spesa per la festa dell’asilo (sta sera), varie ed eventuali…

Ridatemi i giorni della settimana

Allora, ieri era lunedì giusto??!

Quindi come cavolo e’ possibile che oggi sia già giovedì??
Dove sono finiti i giorni della settimana che mancano all’appello??
Come e’ che le settimane scorrono in modo così veloce da non darmi il tempo di fermare nella memoria nemmeno un attimo di una giornata.
Giornate sempre uguali, di corsa, senza pensieri, azioni meccaniche:sveglia, colazione, lavoro, pranzo, recupero polpetta, spesa, cena, doccia , nanna polpetta, tv, letto.

Mancano all’appello gli amici, le mie passioni, i libri, le vasche in centro, una telefonata tranquilla a mia sorella, una mail a mia zia che aspetta risposta da un secolo…

Se mi fermo a pensare non so dove vanno a finire le mie giornate e sento come se la vita mi stesse scivolando via dalle dita senza essere vissuta.

Frullata viva

Sono settimane veramente impegnative.
Esco da lavoro sempre allo stremo, ubriaca di stanchezza, spremuta come un limone.
Sto cercando di capire quando chiuderanno l’ufficio per cominciare a sognare le ferie ma fanno orecchie da mercante.
Week end di giri e faccende senza tregua, sabato a pranzo da mia mamma che ha significato fare la spesa portare su tutto, cucinare, sparecchiare pulire la cucina…

Polpettina malata che dopo quasi due mesi di tregua mi ha colto impreparata.
Ok voglio scendere un giorno uno solo senza montagne russe.

Pero’ una cosa positiva c’è cognato e un’amica mi hanno sommersa di ciliegie buonissime!!
Che mi rendo conto non c’entra un cavolo, ma bisogna pensare positivo e che c’è do più positivo delle ciliegie rosse e dolci??!

Volevo ma anche no..

Ieri sera volevo scrivere il post sul trigo, fare la ceretta e rilassarmi davanti alla tv…
.
Mi sono addormentata nel letto della polpy ancora vestita e truccata, a nulla sono valsi gli sforzi di polpy papà per portarmi nel mio letto.

Mi sono svegliata alle 2.30 infreddolita e scomoda ( jeans e maglietta con le paiette non sono un pigiama come si deve) e trasferita nel letto e dormito malissimo fino alle 7.

Oggi volevo spalmarmi sul divano mentre si scaldava la cera e appisolarmi, poi finire le gambe e andare a fare compere con la polpy un’amica e le figlie.

Devo essere tra un’ora al bar ad una riunione per la festa di fine anno all’asilo…

Faro’ tutto di corsa come al solito e che palle!!!

Mina vagante

Io, polpymamma non la povera innocente polpettina adorata.

Io che quando arrivo allo stremo della stanchezza inizio a combinarne una dietro l’altra.
Il cervello va in stop ed anche le azioni quotidiane assumono proporzioni titaniche.

Cuocere un uovo alla coque diventa subito una strage da kamikaze con tanto di bomba uovo sul soffitto in faccia nei capelli miei e della polpetta, sulla cucina pulita la sera prima ,mensola, tende…..
In fondo se non fossi stata in trance mai mi sarei sognata di passare 10 secondi nel microoonde l’ovetto che causa timer impazzito era poco cotto e alla polpy non piaceva, mai…eppure…

Macchiare di candeggina la maglietta nuova messa n. 3 volte e farsi venire una crisi di pianto da asilo…

Avere il vuoto cosmico nella testa quando la ragazza che ti aiuta in casa ti chiede cosa vuoi che faccia. Ma che ne so, aiuto fai tu io scappo…

E mentre monti la panna per fare la mousse al cioccolato distrarsi e schizzare il mondo andata e ritorno.

Esasperata da un capriccio della polpy proporle “amore vuoi un biscotto?!” e correggersi tre secondi dopo ricordandosi che cazzarola ancora per una settimana niente roba che gratta, ma a questo punto il danno e’ fatto e la polpy e’ incavolata il doppio di prima.

Ho bisogno di ferie, ma vere niente di niente da fare per 10 giorni almeno…non credo accadrà mai…

Settimana impegnativa

Come da premonizione la settimana e’ iniziata a bomba, ieri giornata sfracello al lavoro ed oggi anche se lo ritenevo impossibile pure peggio.

Ci sono situazioni che faccio fatica davvero a lasciar correre davanti agli occhi , mi devo sforzare e pensare che in fondo mi pagano e va bene così.

Giorni come oggi pero’ non vanno bene così le ore scivolano addosso ruvide ed alla fine ne esco sfinita e con il morale a terra. Passera’ …spero …

Dopo lavoro mi sono catapultata alla riunione dell’interclasse e sono rientrata quasi alle 8 , solite cose, solite menate…

Domani devo andare a trovare mia mamma che ha l’influenza .

Dopodomani visita per il rinnovo della patente e finalmente visita di controllo per la polpy e spero che mi dia il via per qualche alimento più solido se no la vedo dura tenere ancora a stecco la polpy bella!

Venerdì corsa spesa che qui manca tutto!!

Sabato cena con amici nuovi di polpy papà .

Domenica spero di riuscire a riposarmi, magari se la mia titolare mi passasse un’altro libro sarebbe l’ideale.

L’ultimo che ho restituito ieri era fantastico :

20120417-231944.jpg Se non lo avete letto ve lo consiglio e se siete un po’ giù e’ d’obbligo !!