Ho ben presente dove vorrei essere seduta oggi e di sicuro non e’ la sedia del mio ufficio …sgrunt!

Annunci

Inaspettato

Ieri pomeriggio al rientro dopo la pausa pranzo causa titolare in ritardo, più del solito, sono rimasta fuori dal cancello con l’operaio che lavora da noi.

Parlavamo del più e del meno del caldo e cose così.
Poi passando da un’argomento all’altro senza che me lo aspettassi mi ha raccontato di quando lui e la moglie hanno perso una bambina al 7 mese di gravidanza, il parto indotto, il funerale.

Parole dure accentuate da un’italiano ancora incerto e molto diretto.

E non sono riuscita a dire niente che non fosse un misero mi dispiace.

Non sono capace di rimanere indifferente al dolore e me lo porto dietro ancora oggi.

A volte capita di sbirciare scorci di vite che non incrociamo mai davvero.

Mamma arrosto

Ieri polpymamma e polpetta sono finalmente andate in piscina.

Polpymamma ha anche avuto il culo di incontrare una coppia che conosceva e poter approfittare del papà sitter per godersi 5 minuti ogni tanto di tregua dall’inseguimento della tartaruga monella e farsi due chiacchiere con una adulta!

Oggi la polpy voleva tornare , ma considerando la spesa ed il fatto che avremmo dovuto abbandonare polpy papà a casa perché lui in piccina non iene abbiamo rimandato a sabato e se siamo brave ci facciamo il pomeriggio al parco acquatico ma sarà una sorpresa!

Domani si ricomincia e davvero la prospettiva di non andare in ferie e rimanere in questo afoso e tristissimo paesello grava sull’umore.

Quasi quasi mi accodavo a polpy papà che va al mare a lavorare domani, ma visto che pensa di rientrare per pranzo sarebbe una fatica inutile 😄 manco il tempo di arrivare in spiaggia…

Lista di recupero

Oggi polpetta ricordatevi di recuperare tutto all’asilo che e’ venerdì.

Polpy papà vai tu a prenderla a mezzogiorno?

Si

Bene allora ricordati di prendere asciugamano, bavaglino, bicchieri, cuscino e lenzuolino.

O_o va beh al massimo se dimentico qualcosa lunedì tu…

NO! Lunedì io niente ora vi faccio la lista e prima di tornare a casa spuntatela!

Premio madre da schifo dell’anno

Ieri sera la polpetta ha avuto una crisi disperata ins cui mi ha detto che pensa che io non le voglia bene😨 Mi ha detto che il fatto che non posso mai portarla in piscina  al parco come le mamme delle sue amichel’ex perché non mi importa abbastanza di lei.

Le ho parlato, ho cercato di spiegare e quando finalmente si e’ addormentata non sono riuscita a sciogliere quel nodo allo stomaco denso di sensi di colpa per non essere una mamma fantastica per lei…

Pineta

Sveglia presto, il ferro si scalda la lavatrice compie il suo dovere ed io uscirei per una passeggiata in pineta e magari colazione al bar sulla spiaggia…

Parlare rende più leggeri..

Agenda cercasi…

Devo comprarmi un’agenda. Una vera con fogli e pagine da girare non quella del cellulare che tanto se serve o e’ scarico oppure mi dimentico di guardarci.

Ne avevo una rossa che mi aveva regalato polpy papà di quelle che ogni anno sostituisci le pagine, ho smesso di usarla perché la mia vita di mamma non lavoratrice mi permetteva il lusso sfrenato di non dovermi per forza organizzare e poi avevo mia mamma che mi telefonava per ricordarmi visite, parrucchiera e quant’alto…

Ora faccio dei casini senza senso, mi dimentico le cose prendo appuntamento per 10 cose per giovedì quando giovedì sera ho organizzato una passeggiata con la mia ex collega .

Poi decido che mercoledì anzi no domani vado a trovare mia mamma e mi devo anche fermare a comprare le pesche che l’ho promesso alla polpetta!  Mercoledì polpetta in piscina, ma non miricordo più se polpy papà e’ al lavoro al mare  chi la va a prendere ??!

Confusa e felice cantava Carmen Consoli io confusa e basta anzi una certezza ce l’ho sta sera devo di nuovo stirare e domani mattina capelli e pulizie quindi sveglia alle 5,30.

Oh cacchio domani devo assolutamente telefonare all’oculista per la polpy che in fondo sono solo 4 mesi  in ritardo… E con il mio dermatologo che ho un neo che mi preoccupa sulla pancia …se avessi l’agenda non lo scorderei almeno credo…

 

 

La poetta in piscina

Domani, già lunedì, roba da non credere… Ancora una lunga settimana di lavoro, di malumori a casa a causa del lavoro di polpypapa’.

Un’amica mi chiede se la può portare la polpy in piscina on lei e sua figlia e così prepariamo la borsa che domani dopo pranzo se ne vanno a sguazzare.

 

Finito di lavorare visto che la lisina e’ vicino da dove lavoro, le raggiungo,ufficialmente per recuperare la polpy, ma si sa mai riesca a farmi un tuffo!