San Valentino

Allora, zia Cice e dolce metà sono arrivati, abbastanza in orario, io presa da un’ansia che non mi appartiene ho iniziato a sproloquiare su pannolini, creme per i dentini e quant’altro, le ho dato tutti i numeri di cellulare, se avessi potuto le davo anche quello del mio vicino di tavolo, e siamo usciti con lei che mi guardava attonita e il suo Psyco che vedevo per la seconda volta che si stava domandando se, invece che di una cena, avessi bisogno di un ricovero d’urgenza alla neuro…

Dopo 4 minuti dalla partenza, stavo già per chiamare per sapere come andava, ma come al solito ero senza credito nel telefono e polpypapà mi ha proibito di usare il suo cell, ok forse stavo esagerando, ma in fondo è solo la terza volta che la lasciamo sola la sera…

Siamo arrivati e dopo un paio di sigarette ero più rilassata, ma a chi la devo raccontare, comunque la cena è stata rilassante, buonissima e mi hanno anche regalato una bella primula (che durante il viaggio di ritorno avrei lanciato dal finestrino perchè continuava a cadere…) visto che era San Valentino!

Tutto veramente buono, come al solito in questa bella trattoria in cima al bricco dove due di Voltri cucinano pesce, niente di ricercato ma,  davvero bene e tanto!

Abbiamo mangiato: Filetto di orata al forno, carpaccio di salmone, frittata di bianchetti, triglie fritte, spiedini di gamberi e seppie, seppioline in umido, cozze, filetti di pesce persico di antipasto, di primo risotto ai frutti di mare e di secondo una mega frittura di gamberoni e totani, una bottiglia di cortese, sorbetto, caffè. Dall’ultima volta hanno modificato un po’ il menù, ed è stata una bella sorpresa, gustosa sorpresa!

Finalmente alle nove dopo un lungo lavoro di persuasione ho potuto mandare un messaggio alla zia Cice per sapere se andava tutto bene e lei mi ha risposto così: "Tutto bene, la polpetta dorme, da sola, senza storie..zia troppo fiera vince ancora!!!"

Ok dopo ho potuto davvero cominciare a godermi la serata, a chiacchierare senza  essere interrotta, a parte i due seviziatori di gamberi seduti al tavolo vicino al nostro che avrei strozzato…ma come si fa a cercare di pulire un gambero con coltello e forchetta??!!

Alle undici eravamo a casa , stanca morta, io ho dovuto lottare tutto il viaggio per non crollare in macchina, ma mi sarei autoscusata, per fare bella figura con il nuovo futuro cognato ieri ho fatto una botta di pulizie da crepare….

Ora aspetto di sapere se andare dalla mamma a pranzo o no…Buona domenica a chi passa!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...